Crisi internazionale in Ucraina – indicazioni assistenza sanitaria

INDICAZIONI RELATIVE ALL’ASSISTENZA SANITARIA E ALLE MISURE DI SANITÀ PUBBLICA PER LE PERSONE PROVENIENTI DALL’UCRAINA

Nel sito dell’ULSS n. 8 “Berica” https://www.aulss8.veneto.it/pagina.php/1031 sono riportate le indicazioni per la presa in carico sanitaria delle persone provenienti dall’Ucraina a causa del conflitto.

Per quanto attiene alle misure anti-covid 19, si precisa che – a prescindere dallo stato vaccinale – è prevista l’effettuazione di un tampone da eseguirsi entro le 48 ore dall’arrivo in Italia e l’utilizzo della mascherina FFP2 per 5 giorni.

Le mascherine FFP2 verranno distribuite presso i punti tampone.

Le persone potranno recarsi direttamente ai Punti Tampone senza prenotazione per l’esecuzione del test gratuito.

Di seguito, le sedi e gli orari di apertura:

  • Torri di Quartesolo, via dell’Industria 1. Apertura: lunedì, giovedì, sabato e domenica dalle 7:15 alle 12:30; martedì, mercoledì e venerdì dalle 13:15 alle 18:30;
  • Montecchio Maggiore, via Generale dalla Chiesa 2/4. Apertura: lunedì e giovedì dalle 13:45 alle 19:00; martedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle 7:45 alle 13:00;
  • Valdagno (Ospedale vecchio), c/o l’ambulatorio della Continuità assistenziale (Guardia Medica) . Apertura: dal Lunedì al Venerdì dalle 8:20 alle 13:30
  • Noventa Vicentina, presso il Padiglione F dell’Ospedale, limitrofo agli ambulatori SERD e CSM. Apertura: lunedì, mercoledì, venerdì dalle 7:15 alle 12:30; martedì e giovedì dalle 7:15 alle 10:00.

Presso i punti tampone Tampone i soggetti verranno invitati a:

  • compilare il modulo on-line al fine di registrare il proprio arrivo;
  • ritirare un kit di 5 mascherine FFP2;
  • programmare un appuntamento nei giorni successivi per una valutazione della situazione vaccinale Covid e situazione vaccinale generale, e per la presa in carico sanitaria mediante l’emissione della Tessera STP.

Saranno inoltre a disposizione per consulenze un medico Pediatra e un Infettivologo.